Il disegno di Francesco, 5 anni

I cuoricini presenti nel disegno del piccolo Francesco, 5 anni, segnalano il bisogno di corresponsione affettiva da parte del papà: infatti sono vicini al sole (simbolo del padre), i cui raggi neri, e perciò incapaci di scaldare, confermano come il bimbo soffra per la mancanza di calore affettivo; una mancanza che si ritrova anche nel linguaggio simbolico della casa a cui mancano il comignolo e la porta. La mamma commenta che Francesco è sempre nervoso, che è molto difficile nella scelta dei cibi e che piange per un nonnulla. Il motivo di tale situazione può essere colta proprio nei messaggi che Francesco ha inviato tramite il suo disegno. A questa età il rapporto con il padre è molto importante, soprattutto per l’acquisizione della propria identità sessuale e per rafforzare la sicurezza in se stessi.