I simboli nei disegni dei bambini

Proprio i bimbi mi hanno messo in mano la penna,
perché raccontassi la loro storia.
Evi Crotti

Oggi è notevolmente aumentata la consapevolezza di quanto sia importante porre l’attenzione sulla psiche – che potremmo anche chiamare anima – del bambino per aiutarlo a crescere in modo armonico. Ed è proprio attraverso il disegno che l’animo del piccolo rende manifesto un pensiero che spesso non è ancora in grado di esprimere chiaramente o del tutto consapevolmente. Quindi per cercare di penetrare e comprendere il complesso mondo dell’infanzia è determinante saper interpretare in modo corretto questi veri e propri messaggi che la psiche del bambino lascia affiorare attraverso dei simboli.
Naturalmente bisogna prendere nella dovuta considerazione non solo la valenza universale dei simboli, ma anche il soggetto che ne filtra il significato.

L’essenza del simbolo si riferisce a un codice archetipico profondamente radicato nell’essere umano, un codice che unisce tutte le razze e le culture e che rende evidente l’universalità dell’animo umano.
Nulla è indifferente, tutto ha significato: così affermano gli studiosi che si occupano della psiche. Ogni forma espressa possiede una valenza simbolica che, se pur inconscia, esprime una diretta e sicura relazione con il mondo interiore di chi l’ha rappresentata. È quindi fondamentale imparare a riconoscere i simboli che, attraverso le forme grafiche espresse, ci possono aiutare a comprendere l’animo dei nostri figli e le loro aspirazioni.

Dato che il linguaggio della psiche fa uso di simboli relativi a ogni piano della realtà, è proprio attraverso la psiche che l’individuo può mettere in relazione il proprio inconscio con l’inconscio collettivo che, come abbiamo anticipato, ‘parla’ attraverso archetipi universali, e quindi creare una relazione fra microcosmo e macrocosmo. Per questa ragione, se si riesce a interpretare correttamente tale correlazione, ci si può avvicinare a decifrare la realtà più profonda di un individuo. In questo libro vedremo come alcuni simboli raffigurati nel disegno esprimano in modo chiaro e inequivocabile il vissuto emozionale del bimbo, del ragazzo e, perché no, anche dell’adulto. Impareremo così che i disegni, se interpretati correttamente, possano essere degli straordinari strumenti, utili per seguire da vicino lo sviluppo psicofisico dei nostri bambini. Possiamo in questo modo renderci conto se la crescita di nostro figlio è serena o turbata, in modo da poter eventualmente intervenire con delle scelte educative adeguate ai suoi bisogni.

Prezzo singolo E-book:  5 €